Il vuoto: uno spazio di significato visivo ed emozionale

C'è un elemento di grande importanza nell'arredo: il vuoto. Che non è spazio neutro, ma carico di significato.

Quando pensiamo all’organizzazione degli spazi e al nuovo arredo di una stanza, istintivamente ci troviamo a immaginare e progettare cosa andremo a metterci, come riempire il “vuoto”, quasi che questo sia una condizione da evitare a tutti i costi. Certo, è indispensabile sia dal punto di vista funzionale sia da quello estetico scegliere i mobili giusti, abbinare i colori e i materiali e così via. Ma prendere in considerazione solo la parte del “riempire” una stanza porta a un solo risultato: uno spazio che ben presto ci apparirà come soffocante, un ingombro tanto fisico quanto emotivo. C’è infatti un elemento di fondamentale importanza quando si pensa all’arredo di un ambiente: il vuoto. Il vuoto non è un concetto neutro né tantomeno un nemico, anzi: è uno spazio carico di significato sia dal punto di vista visivo sia da quello emozionale. Bilanciare bene i pieni e i vuoti non solo ci aiuterà ad avere spazi più piacevoli e vivibili, ma, in fin dei conti, anche più funzionali.

HAI BISOGNO DI UN ARREDO SU MISURA?

I migliori marchi, arredi originali e una progettazione su misura: chiedi la nostra consulenza